Mastoplastica additiva

Compila il modulo che trovi di seguito per ricevere informazioni sulla disponibilità e costi dei servizi di Chirurgia Estetica nella tua zona.

Sarai ricontattato dai chirurghi plastici capaci di venire incontro alle tue esigenze.


Descrizione Mastoplastica additiva

Se desideri un seno di una taglia in più, oppure ti ritrovi con un seno svuotato a seguito di un forte dimagrimento o dell’allattamento, la soluzione che fa al caso tuo è un intervento di mastoplastica additiva. Alla fine dell’intervento il seno ha un aspetto pieno, naturale e in perfetto equilibrio con il resto della struttura fisica del paziente.
L’Organizzazione Imprendo ha selezionato per te i migliori specialisti in mastoplastica additiva della tua regione. Per poter consultare i nominativi di questi specialisti ed avere tutte le informazioni necessarie su questo tipo di interventi, clicca sulla tua regione di residenza sul portale Imprendo.org.
Prima di procedere, il medico valuta il tipo di intervento da eseguire in base non solo ai desideri espressi dal paziente, ma anche alla struttura fisica dello stesso. Dopodiché vengono prescritti una serie di esami ematoclinici e un opportuno elettrocardiogramma. Una settimana prima dell’intervento il paziente deve evitare di fumare o di assumere farmaci non espressamente prescritti dal chirurgo che deve eseguire la mastoplastica additiva. In particolare va evitato l’uso di aspirina, in quanto questa favorisce il sanguinamento.
Esistono varie possibilità di posizionamento delle protesi mammarie tra cui: mastoplastica additiva con posizionamento retroghiandolare, adeguata a pazienti con sufficiente copertura cutanea e ghiandolare, mastoplastica additiva con posizionamento retromuscolare, adeguata a pazienti che non abbiano sufficiente copertura cutanea, e mastoplastica additiva con posizionamento parzialmente retromuscolare, adeguata a pazienti con moderato o leggero rilassamento cutaneo.
La cicatrice attraverso la quale viene posizionata la protesi vien praticata lungo il margine areolare inferiore in modo che da risultare molto sottile, e dunque poco visibile. L’intervento termina con il bendaggio collocato sopra le medicazioni.
Nella fase post operatoria sono considerati normali disagi come: intorpidimento e dolenza del seno, gonfiore e stanchezza. Per una settimana inoltre la zona dell’intervento non deve essere bagnata al fine di non compromettere l’esito delle suture.
 

Trova il professionista per Mastoplastica additiva nella tua zona