Chirurgia plastica ricostruttiva ustioni

Compila il modulo che trovi di seguito per ricevere informazioni sulla disponibilità e costi dei servizi di Chirurgia Estetica nella tua zona.

Sarai ricontattato dai chirurghi plastici capaci di venire incontro alle tue esigenze.


Descrizione Chirurgia plastica ricostruttiva ustioni

La correzione ustioni è quella branca della chirurgia estetica ricostruttiva che interviene sulle lesioni cutanee provocate da cause come: agenti chimici, fisici o termici, vale a dire incendi. Il tipo di danno provocato alla cute dipende ovviamente dalla durata dell’esposizione all’agente danneggiante, e, nel caso di incendi, dalla temperatura del fuoco. La chirurgia interviene nella correzione ustioni di diverse gravità. Le ustioni vengono classificate in: ustioni di primo grado, pelle arrossata senza formazione di vesciche, ustioni di secondo grado, pelle arrossata con vesciche, ustioni di terzo grado, superficie ustionata con vesciche, pieghe e zone nere o rosse, ed infine ustioni di quarto grado, con tessuti carbonizzati.
L’Organizzazione Imprendo ha selezionato per te i migliori chirurgi della tua regione specializzati nell’esecuzione di correzioni ustioni inserendoli in liste regionali. Per accedere a queste liste basta inserire la regione in cui vivi direttamente sul portale Imprendo.org.
Gli interventi di correzione ustioni consistono in una ricostruzione delle parti o della parte lesionata. A seconda del tipo di ustione e delle conseguenze generate, come infezioni batteriche, sepsi, setticemia, e shock da ustione, il chirurgo sceglie quale tipo di intervento attuare.
Le tecniche più utilizzate attualmente sono: gli innesti di cute e lembi cutanei prelevati dallo stesso paziente, e detti autotrapianti oppure prelevati da cadaveri e detti allotrapianti, e la cosiddetta espansione cutanea.
Nelle ustioni molto ampie vengono di norma utilizzati degli innesti di spessore particolarmente sottile che oltre all’epidermide comprendono anche lo strato più superficiale del derma. Questi innesti di spessore sottile hanno il vantaggio di attecchire in maniera migliore e di guarire con più rapidità. I risultati però sono visivamente inferiori, questa pratica, dunque, non è molto adatta per ustioni localizzate a livello del viso o delle mani, zone per le quali va utilizzato un tipo di trapianto a tutto spessore. Per il prelievo della cute viene usato un apposito strumento detto dermatomo.
 

Trova il professionista per Chirurgia plastica ricostruttiva ustioni nella tua zona